Pubblicazione dei Responsabili tecnici per impresa

Si comunica che sul sito internet dell’Albo nazionale gestori ambientali sono pubblicati, per ciascuna impresa, gli estremi identificativi dei responsabili tecnici.

Ultime News


Efficacia e validità dei provvedimenti di rinnovo dell’iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali

leggi di più

chiudi

La Delibera n. 2 del 24 giugno 2020 fornisce chiarimenti sulla validità dei provvedimenti di rinnovo dell’iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali e modifica la delibera n. 1 del 10 febbraio 2016

End of waste: istituito il REcer, registro nazionale delle autorizzazioni al recupero

leggi di più

chiudi

Sulla Gazzetta ufficiale del 5 giugno è pubblicato il DM 21 aprile 2020, recante “Modalità di organizzazione e di funzionamento del registro nazionale per la raccolta delle autorizzazioni rilasciate e degli esiti delle procedure semplificate concluse per lo svolgimento di operazioni di recupero” (denominato Recer), ai sensi del comma 3-septies dell’articolo 184-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152.
Il Ministero dell’ambiente ha disciplinato l’implementazione del registro nazionale delle autorizzazioni al recupero all’interno della piattaforma telematica MonitorPiani istituita dal Ministero presso l’Albo nazionale gestori ambientali, già operativa e finalizzata al monitoraggio dei piani regionali. Il REcer sarà interoperabile con il Catasto Rifiuti e con Il Registro Elettronico Nazionale, e sarà costituito da due sezioni: una dedicata alle autorizzazioni ordinarie e l’altra destinata a raccogliere gli esiti delle procedure semplificate, che saranno implementate direttamente dalle autorità competenti, contestualmente alla comunicazione al Ministero. La finalità del REcer sono quelle di garantire i principi di trasparenza e pubblicità richieste dall'articolo 14-bis del decreto legge 3 settembre 2019, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 2 novembre 2019, n. 128.

LA CATEGORIA 2-BIS - DALLA SUA ISTITUZIONE AL PRIMO RINNOVO

leggi di più

chiudi

Webinar a libera partecipazione organizzato dal Comitato nazionale e dalle Sezioni regionali della Lombardia e della Sicilia. 27 luglio 2020 ore 10. Per saperne di più, clicca qui

AVVISO – Prime implicazioni dell’entrata in vigore del DL 17 marzo 2020, n. 18 (Cd. “Decreto Cura Italia”)

leggi di più

chiudi

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020 il D.L. 17 marzo 2020, n. 18 (Download ). Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Si segnala in particolare:

Art. 103 (Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza)

2. Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.

Art. 103, comma 2 - IMPLICAZIONI PER LE IMPRESE ISCRITTE ALL’ALBO:
LE AUTORIZZAZIONI IN SCADENZA TRA IL 31 GENNAIO ED IL 15 APRILE CONSERVANO LA LORO VALIDITÀ SINO AL 15 GIUGNO


Art. 113 (Rinvio di scadenze adempimenti relativi a comunicazioni sui rifiuti)

d) versamento del diritto annuale di iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali di cui all’articolo 24, comma 4, del decreto 3 giugno 2014, n. 120.

Art. 113 comma 1 lettera d - IMPLICAZIONI PER LE IMPRESE ISCRITTE ALL’ALBO:
LA SCADENZA DEL PAGAMENTO DEL DIRITTO ANNUO DI ISCRIZIONE ALL’ALBO È PROROGATA AL 30 GIUGNO 2020


Il Comitato nazionale dell’Albo sta predisponendo norme attuative specifiche delle quali verrà data tempestivamente comunicazione sul sito web www.albonazionalegestoriambientali.it

EVENTI RINVIATI - Attività formativa nel settore delle bonifiche

leggi di più

chiudi

Il Comitato nazionale dell’Albo, nell’ambito della realizzazione di un progetto di formazione diffusa, qualificazione e promozione a favore delle imprese iscritte all’Albo, propone una serie di seminari specialistici nel settore delle bonifiche.
La proposta formativa ha come obiettivo l’approfondimento delle tecniche e delle procedure amministrative necessarie per operare nel settore delle bonifiche.
Ciascuna iniziativa formativa è articolata in due moduli della durata di 4 ore ciascuno, articolati come specificato nel PROGRAMMA.

A breve saranno pubblicate le modalità di iscrizione ai singoli eventi, nella sezione EVENTI – SEMINARI E CONVEGNI

Ecomondo 2019 – Albo nazionale gestori ambientali: opportunità per le imprese

leggi di più

chiudi

E' disponibile il CALENDARIO DEGLI EVENTI organizzati dall'Albo Nazionale Gestori Ambientali presso Ecomondo, la fiera di riferimento in Europa per l’innovazione industriale e tecnologica dell’economia circolare, che si svolgerà a Rimini dal 5 all’8 novembre 2019.
Per la partecipazione agli eventi presso lo stand è richiesta la registrazione online, che è possibile effettuare al link http://albogestori.ricicla.tv/

Pubblicazione dei Responsabili tecnici per impresa

leggi di più

chiudi

Si comunica che sul sito internet dell’Albo nazionale gestori ambientali sono pubblicati, per ciascuna impresa, gli estremi identificativi dei responsabili tecnici.

L’Albo Nazionale Gestori Ambientali è social

leggi di più

chiudi

Grazie ai canali social l’Albo fornirà contenuti di vario tipo per garantire agli utenti l'accesso a tutte le informazioni e agli aggiornamenti in tempo reale.

Per noi le vostre opinioni sono importanti. Potete interagire utilizzando la messaggistica privata senza dimenticare le “buone maniere” della rete.
Trovate i link diretti nel piè di pagina in tutto il sito dell’Albo o qui: Facebook, Linkedin, Twitter e YouTube.

Fabbisogno formativo delle imprese iscritte all’Albo Nazionale Gestori Ambientali

leggi di più

chiudi

A tutte le aziende iscritte all'Albo sarà sottoposto un questionario finalizzato ad individuare gli argomenti, nel campo della gestione dei rifiuti, che saranno oggetto del piano formativo 2019-2020 dell’Albo Nazionale Gestori Ambientali.
Il questionario sarà inviato dall’indirizzo di posta elettronica certificata appositamente creato: albogestoriambientali.questionari@altapec.it

Vi ringraziamo fin da ora per la collaborazione.

Quiz delle Verifiche di idoneità del Responsabile Tecnico

leggi di più

chiudi

Calendario 2019 verifiche Responsabile Tecnico

leggi di più

chiudi

Il calendario per le verifiche Reponsabile Tecnico del 2019 è disponibile qui.

Fruibilità Dati Albo

leggi di più

chiudi

Dati ufficiali e aggiornati in tempo reale.

Notifica provvedimenti di sospensione e cancellazione per mancato versamento dei diritti di iscrizione

leggi di più

chiudi

Il Comitato nazionale ha definito le modalità di notifica dei provvedimenti di sospensione e cancellazione irrogati, rispettivamente, ai sensi dell'articolo 20, comma 1, lettera f) e dell'articolo 24, comma 7 , del D.M. 120/2014 (v. circolare n. 144 del 4 maggio 2018).

Decorso il termine del 30 aprile previsto dall'articolo 24, comma 4 del D.M. 120/2014, le Sezioni regionali e provinciali provvedono a deliberare le sospensioni per mancato versamento del diritto d'iscrizione entro la data del 20 maggio, con decorrenza 15 giugno, e notificano a mezzo PEC all'interessato il relativo provvedimento.

Nei casi di mancata notifica a causa dell'indirizzo PEC inesistente, non valido o non funzionante, in data 1° giugno provvedono, ai sensi dell’articolo 21-bis della Legge 241/90, alla pubblicazione dei nominativi sul sito web dell'Albo nazionale gestori ambientali.

Per accedere alla pubblicazione dell'elenco delle imprese sospese, cliccare qui.

Servizi di consultazione web

leggi di più

chiudi

Dal 15 febbraio la pubblicazione dell’Albo nazionale gestori ambientali, prevista dall’articolo 25 del D.M. 03/06/2014 n. 120, verrà adeguata alla Deliberazione del Comitato nazionale n. 1 del 23/07/2014, in:
  • Servizi di consultazione web ad accesso libero: consentono di interrogare l’archivio dei soggetti iscritti per Sezione competente e di consultare le informazioni essenziali indicate nell’allegato B, paragrafo 1, della Deliberazione del Comitato nazionale n. 1 del 23/07/2014, ovvero:
    a. estremi dell'iscrizione all'Albo;
    b. dati anagrafici dell'impresa;
    c. categorie e classi d'iscrizione.
  • Servizi di consultazione web di base ad accesso autenticato: consentono agli utenti di ottenere autonomamente le credenziali per un accesso autenticato al servizio di interrogazione. Il servizio consente l'interrogazione estesa mediante l'indicazione della categoria e del codice rifiuto e fornisce le informazioni di cui all’allegato B, paragrafo 2, primo periodo, della Deliberazione del Comitato nazionale n. 1 del 23/07/2014, ovvero:
    a. l’elenco dei mezzi iscritti da ciascuna impresa;
    b. il dettaglio delle categorie associate al mezzo;
    c. il dettaglio dei CER autorizzati per ciascun mezzo.
La nuova articolazione della pubblicazione dell’Albo modifica esclusivamente la modalità di accesso ai dati delle imprese iscritte, lasciando inalterati i contenuti informativi attualmente disponibili.

Le disposizioni dell'Albo nazionale gestori ambientali dal Decreto Ministeriale 3 giugno 2014, n.120

leggi di più

chiudi

Con l'entrata in vigore del decreto interministeriale 3 giugno, n.120 (nuovo regolamento dell'Albo) sono stati introdotti elementi di novità nell'attività dell'Albo nazionale gestori ambientali che riguardano, da una parte, la semplificazione delle procedure e, dall'altra, la qualificazione delle imprese.
Il documento è scaricabile da qui.

Apertura del portale per il supporto tecnico ai servizi per l’interrogazione applicativa dei dati dell’Albo

leggi di più

chiudi

È operativo al seguente indirizzo: https://fda.albonazionalegestoriambientali.it/ il portale dedicato all’esposizione delle linee guida per l’implementazione dei servizi informatici per l’accesso alla banca dati dell’ALBO Gestori Ambientali, ai sensi della delibera nr. 1 del 23/07/2014 “Modalità per la fruizione telematica dei contenuti informativi dell’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali …”, ed in particolare al punto nr. 3 dell’ALLEGATO "B", dove si definiscono i “Servizi forniti per mezzo di interfaccia applicativa”. Il comunicato del Ministero dell’Ambiente di approvazione della delibera è stato pubblicato sulla G.U. 217 del 18/09/2014.